Iscrizioni, cerca la scuola con smartphone su Scuola in Chiaro

Rinnovato il portale del Miur che aiuta genitori e studenti a orientarsi nella scelta dell’istituto. Tra le novità, accesso da dispositivi mobili, ricerca scuola in base al proprio indirizzo di residenza, pubblicazione del Rav, del nuovo Pof triennale e dei criteri di precedenza nelle iscrizioni

Non solo dal pc. La nuova versione di Scuola in Chiaro sul sito del ministero dell’istruzione è ora accessibile anche da smartphone e tablet. Scegliere la scuola in cui iscrivere i figli diventa così più facile e al passo con genitori sempre più digitali grazie all’aggiornamento del portale del Miur che contiene tutti i dati delle singole scuole italiane. Scuola in Chiaro, infatti, è uno strumento importante “per consentire alle famiglie di orientarsi nella scelta della scuola e del percorso di studi dei propri figli in occasione delle iscrizioni online”; spiega Sabrina Bono, capo dipartimento del ministero dell’istruzione.

L’applicazione, completamente rinnovata sotto l’aspetto tecnico, grafico e comunicativo, consente adesso anche di adottare diverse modalità di visualizzazione dei dati nella diverse sezioni, di navigare in modo più semplice e intuitivo grazie alle nuove impostazioni generali dei menu e della pulsantistica, di ricercare la scuola in modo più efficace e rapida in base al proprio indirizzo di residenza. Bastano, infatti, pochi passaggi per visualizzare su cercalatuascuola.istruzione.it la mappa delle scuole disponibili sul proprio territorio in un raggio da 1 a 30 Km.

“Oltre a ciò – aggiunge Bono – sono state inserite nuove funzionalità e nuovi contenuti. La sezione Alunni, in particolare, è stata arricchita di nuovi grafici e indicatori suddivisi per area di riferimento”.

La novità più rilevante è la possibilità di consultare, da quest’anno, su Scuola in Chiaro il Rapporto di autovalutazione (Rav) di ciascun istituto, pubblicato dalla scuola nella sezione Autovalutazione. Un documento che contiene informazioni preziose per la scelta delle famiglie: gli esiti degli studenti, la loro prosecuzione negli studi o nel mondo del lavoro, elementi sull’organizzazione del curricolo, l’organizzazione oraria, le priorità e i traguardi di miglioramento che la scuola intende raggiungere nei prossimi anni.

Il progetto didattico della scuola è invece reperibile nel Piano dell’offerta formativa che, per effetto della riforma della Buona Buona, diventa triennale. Il Piano è il documento costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche e contiene la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia. I nuovi Piani triennali saranno disponibili sui portali delle singole scuole e su Scuola in Chiaro in concomitanza con il periodo delle iscrizioni.

Da questo anno, poi, su Scuola in Chiaro sono disponibili i criteri di precedenza per l’iscrizione adottati dalla scuola con un’apposita delibera del Consiglio d’istituto in caso di richieste di iscrizioni in eccedenza e pubblicati sul modello personalizzato delle iscrizioni online.

Ogni istituto ha inoltre cura di aggiornare le informazioni sulla didattica, i servizi offerti ì, i libri di testo.

Per le scuole superiori famiglie e studenti possono trovare gli indirizzi di studio che il singolo istituto intendeattivare per il prossimo anno scolastico in aggiunta a quelli già esistenti.

Per l’assistenza tecnica sull’applicazione è disponibile il numero verde del fornitore del sistema informativo 800903080.

Emanuela Micucci